Quannu mi chiamavanu Pitruzzu

 

Sono nato e ho vissuto l’infanzia e la giovinezza negli anni cinquanta e sessanta, a Mussomeli. Ho visto il passaggio dalla “pisata” alla mietitrebbia. Ho visto i contadini emigrare in cerca di fortuna e le campagne spopolarsi. Abito a Palermo da quasi cinquantanni, ma non manco mai alla processione della Madonna dei Miracoli. Recentemente ho scritto la poesia, A Bedda Matri, che è stata pubblicata sul sito di Castello Incantato. Un successo!!
Mi sono auto-proposto di collaborare con Bibliografia Mussomelese per ricordare i tempi di quannu mi chiamavanu Pitruzzu.

Be Sociable, Share!

Scritto da: Ciccarelli_Piero - il 20 febbraio 2011 - Categoria: Quannu mi chiamavanu Pitruzzu ! - Nessun Commento -

Potrebbero interessarti anche altri contributi quali:



Leggi tutti i contributi di Ciccarelli_Piero (42)

Se ti è piaciuto questo contributo prendi in considerazione di iscriverti ai nostri feed per restare sempre aggiornato sulle ultime novità pubblicate!

I commenti sono chiusi.

2946